Meeting e “team building” di tutti i colori

L’articolo “Meeting di tutti i colori” pubblicato di Meeting e Congressi mette in luce l’importanza dei colori. Dalle neuroscienze alla psicologia è affermato e provato che i colori hanno un significato e generano emozioni (stati d’animo, come riporta il giornalista).

Di seguito vi proponiamo un estratto:

Una vita a colori. Senza accorgersene, tanto la loro percezione è normale, e senza la consapevolezza di essi se non nelle varianti che ogni mattina ci guidano negli abbinamenti del guardaroba oppure nell’arredo di casa, ecc.
Ma sono in molti – a partire dalle filosofie orientali per arrivare ai concetti new age – a sostenere che i colori racchiudano in loro ben altre valenze che non il semplice appagamento estetico.
Il colore, infatti, è il risultato del lavoro dei fotorecettori posti nella retina rispetto a differenti radiazioni elettromagnetiche di determinate lunghezze d’onda e intensità nella luce. “Vibrazioni” (oltre ai guru ce lo confermano anche le neuroscienze) che generano stati d’animo, e quelli positivi sono importanti per una mente aperta capace di recepire, apprendere, elaborare. Insomma, la condizione ideale della platea.
(per leggere l’intero articolo: mconline.it)

Noi di Teambuilding Experience siamo ovviamente d’accordo in quanto le emozioni sono alla base del nostro fare team building. Un gruppo affinché possa realizzare grandi imprese e performance deve vivere ed alimentare una forte “emozione di team” (per approfondimenti vedi articolo “Team building di pancia“).

Riprendendo quindi il tema del “colore” e delle emozioni che questo può scaturire portiamo alla vostra attenzione l’attività di team building “Action Painting“.

I colori sono ovviamente l’elemento base, come possono essere dei semi. Quest’ultimi però hanno bisogno della mano dell’uomo per poter essere “curati” e “cresciuti”. Ed ecco che allora i colori diventano emozioni nel momento in qui sono utilizzati, veicolati e soprattutto interpretati dell’uomo. Infatti è l’uomo che vive lo stato d’animo attraverso il colore.

L’attività di team building Action Painting ha come obiettivo far elaborare, o meglio ancora, sviluppare un tema indicato ai partecipanti sfruttando il “canale espressivo-pittorico” che stimola sensazioni di pancia, emozioni di gruppi attraverso il colore e le proiezioni delle proprie idee.
I partecipanti saranno divisi in team e ad ogni team verrà consegnata una tela di grandi dimensioni.

Attraverso la creatività si dà l’opportunità al gruppo di far emergere ed approfondire alcune tematiche importanti: agevolare il flusso libero di idee, lo scambio fra i partecipanti, la composizione e fusione degli “elementi” artistici.
I partecipanti proporranno inizialmente idee e spunti che, apparentemente lontane fra loro, potranno generare nuove e più efficaci percezioni della realtà e modalità innovative nel ristrutturarla.
Un team building che permette di vivere e sperimentare la diversità e le risorse di ciascun partecipante, senza esclusione, come ricchezza assoluta per “colorare”, percepire e ristrutturare la realtà di tutti i giorni.
Per l’intero team e l’individuo, un momento nel quale “tracciare i bordi” del proprio esistere e manifestarsi.

In un’ottica di team building, allora, la tela bianca risulta essere un “luogo” dove proiettare, condividere e negoziare idee, sensazioni, sentimenti individuali e di team. Uno “spazio” nel quale seminare nuove rielaborazioni di sé, della propria unicità, delle proprie prospettive, da indicare a sé e proprio al gruppo di lavoro.

Davide Lentini
Managing Director – TEAMBUILDING EXPERIENCE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.